IL TUO MATRIMONIO ALLA VILLA TINA

RITO CIVILE

Puoi sposarti in Toscana, nel cuore di una delle regioni più spettacolari e ricche di emozioni. Celebrare il tuo matrimonio con rito civile in una delle più belle Ville in stile Eclettico della Versilia, nelle sue salette liberty o su una terrazza dalla vista meravigliosa.
La Villa Tina può offrirti tutto questo: puoi celebrare il rito del matrimonio e organizzare il ricevimento, in modo elegante e raffinato.
La Villa Tina è Casa Comunale.

ITER MATRIMONIO CIVILE - COMUNE DI VIAREGGIO
Presso l'Ufficio Matrimonio di stato civile del comune di residenza i fidanzati, uno di questi con delega o terza persona con delega richiede le pubblicazioni. In caso di diversi comuni di residenza sarà il comune scelto per avviare la pratica nel secondo.
Il Comune in seguito ad accertamenti specifici, provvederà alle pubblicazioni che, con le generalità dei promessi e il luogo di celebrazione delle nozze, verranno esposte per 8 giorni presso i comuni di residenza di entrambi i futuri sposi.
Dopo tre giorni dal termine delle pubblicazioni l'Ufficiale di Stato Civile, rilascia il "nullaosta" al matrimonio: le nozze potranno essere celebrate entro 180 giorni dalla scadenza della pubblicazione.
Presso l'ufficio di stato civile del comune di Viareggio, con il nullaosta e i documenti di sposi e testimoni sarà possibile prenotare la data e l'orario in cui svolgere la cerimonia presso La Villa Tina.
Documenti necessari: le Carte di Identità della coppia e dei testimoni.
Tempi indicativi: 15 giorni per la pratica presso il comune, 11 giorni per ottenere il nullaosta.

ITER PER CASI PARTICOLARI
Per i Cittadini stranieri residenti in Italia
il documento di nullaosta o il certificato di capacità matrimoniale sono rilasciati dall'Autorità Diplomatica competente del proprio paese.
Se non ci sono convenzioni internazionali tra l'Italia e lo Stato di appartenenza dello sposo o della sposa che ne stabiliscano l'esenzione, il nullaosta deve essere preventivamente legalizzato in Prefettura. Se il cittadino straniero non conosce la lingua italiana deve essere assistito da un interprete sia al momento di richiesta delle pubblicazioni, sia al momento della celebrazione del matrimonio. A seguito dell'entrata in vigore delle disposizioni in materia di sicurezza è necessario un documento valido attestante la regolarità del soggiorno nel territorio italiano.
Per i Cittadini italiani residenti all'Estero
Se entrambi gli sposi sono residenti all'estero e iscritti all'AIRE (l'anagrafe dei cittadini italiani residenti all'estero) le pubblicazioni di matrimonio vanno eseguite rivolgendosi al Consolato Italiano competente per territorio rispetto all'indirizzo di residenza. Se uno solo degli sposi è residente all'estero e iscritto all'AIRE, mentre l'altro è residente in Italia, le pubblicazioni possono essere fatte indistintamente presso il Consolato o presso il Comune di residenza. E' comunque preferibile eseguirle nel luogo dove verrà celebrato il matrimonio.
Documenti necessari: Passaporto (per i cittadini extracomunitari), Passaporto o Carta d'identità straniera (per cittadini comunitari), Nulla osta o certificato di capacità matrimoniale.

IL TUO MATRIMONIO NEL LIBERTY